Regolazione temperatura radiatori – rumori

Rumori prodotti dai sistemi di regolazione radiatori

Ribadendo quanto già detto in precedenza nel paragrafo relativo alle “valvole ed ai regolatori termostatici”, è di fondamentale importanza adeguare la corretta portata idraulica dell’impianto termico, dotandolo di pompe elettroniche.
Le pompe elettroniche, oltre ad assolvere il normale compito di una pompa, cioè di spingere e far circolare l’acqua nell’impianto idraulico di riscaldamento, sono in grado di adeguare automaticamente le proprie caratteristiche idrauliche secondo le necessità richieste dall’impianto stesso, poiché dotate di appositi apparati elettronici atti a gestire tali funzioni.
Più le utenze richiederanno calore, e più le pompe elettroniche fanno circolare l’acqua nell’impianto idraulico di riscaldamento.
Con la corretta taratura di tali apparati normalmente le portate idrauliche degli impianti risultano essere soddisfacenti.
Purtroppo a volte, specialmente in vecchi impianti, i regolatori termostatici anche se abbinati alle suddette pompe elettroniche producono fastidiosi sibili.
Tali rumorosità sono comunque prodotte da eccessi di portata idraulica in alcuni punti dell’impianto termico, poiché l’acqua scegliendo le vie di transito più facili, privilegia alcuni circuiti dello stesso impianto.
Quando ciò accade è necessario eseguire il bilanciamento idraulico dell’impianto, cioè regolare le valvole a bordo dei radiatori in modo tale che l’acqua abbia la stessa resistenza nel fluire in qualsiasi radiatore presente nell’impianto.
In questo modo ritarando opportunamente la portata delle pompe elettroniche si elimineranno tali spiacevoli inconvenienti.
L’unica controindicazione rimanente, è che il bilanciamento idraulico di un vecchio impianto, può essere svolto solamente in modo empirico non essendoci componenti di calcolo su cui agire, e quindi talvolta i costi di mano d’opera generati non sono economici.

On Febbraio 3, 2011, posted in: Informazioni tecniche by