Funzionamento trasmissione dati del sistema

La trasmissione dei dati tra i dispositivi di misura e le antenne della rete è uni-direzionale; i contatori sono equipaggiati del solo trasmettitore e non hanno ricevitori a bordo.

Per facilitare la messa in servizio, i dispositivi trasmettono automaticamente, o su apposito comando, dei particolari messaggi chiamati telegrammi d’installazione. Tali messaggi non contengono nessun dato di consumo ma solo le informazioni necessarie per la messa in servizio del sistema. Durante la fase d’installazione i contatori sono automaticamente associati alle antenne della rete che ricevono il loro segnale con maggior intensità.

Terminata l’installazione, in condizione di normale esercizio, i contatori inviano sei volte al giorno i dati di consumo (telegrammi dati). Ciascun’antenna riceve i propri telegrammi dati e periodicamente li trasmette alle altre antenne della rete; in questo modo tutti i dati dei consumi sono disponibili su ogni antenna del network.

Per economizzare il consumo della batteria, l’antenna si dispone in ascolto dei telegrammi dati solo tre volte al giorno. Durante la fase di ascolto l’antenna apre una finestra di ricezione esattamente nei periodi di tempo in cui si aspetta di ricevere i telegrammi dati dei dispositivi ad essa associati. L’antenna calcola automaticamente l’inizio e la durata d’ogni finestra di ricezione, al fine di ricevere almeno uno dei sei telegrammi inviati giornalmente da ciascun dispositivo. Alla fine del mese l’antenna apre automaticamente una finestra di ricezione speciale (procedura di sincronizzazione), se non ha ricevuto i telegrammi dati da qualche dispositivo associato.

Il flusso di dati circola tra tutti i nodi della rete e ogni antenna può essere interrogata localmente per leggere i dati di consumo di tutti i contatori dell’impianto. I dati possono essere letti anche da postazione remota, utilizzando un’antenna dotata di modem GSM.

On febbraio 3, 2011, posted in: Sistemi di contabilizzazione by